Plicometria

Permette la misurazione delle pliche cutanee, permettendo così la valutazione del grasso corporeo.

La tecnica, sfrutta la correlazione esistente tra grasso sottocutaneo, grasso totale e densità corporea per ricavare, tramite equazioni specifiche, la percentuale di massa grassa e per differenza quella di massa magra.

La relazione fra la somma delle pliche e massa grassa varia in base all'età, al sesso, a fattori etnici, allo stato nutrizionale.

Come si effettua la misurazione delle pliche?

La plicometria, si basa su un test semplice e non invasivo. Lo strumento utilizzato è un plicometro, costituito essenzialmente da un calibro a molla e da una scala graduata. La persona sarà a torso nudo, in posizione eretta, con le braccia distese lungo i lati del corpo.

La rilevazione avviene sulle pliche: tricipitale, tricipitale, sottoscapolare e soprailiaca.

Obbiettivo

-> Valutare l'iniziale composizione corporea

-> Monitorare i cambiamenti della composizione corporea dopo aver seguito una dieta o in seguito a periodi di allenamento specifici.

E' pericoloso?

Assolutamente no.

Servono controlli periodici?

Dipende dalle esigente personali

Costo?

clicca qui

plicometria.webp